L’interpretazione dei termini tratta, sentiero, itinerario, percorso

Data la prospettiva di raccogliere, fornire e produrre informazioni coerenti alle specifiche dettate dalla Regione Toscana in prospettiva della realizzazione della RET ci è sembrato utile fare chiarezza in tal senso e di seguito sono riportate alcune definizioni utili a dare un'interpretazione comune ai termini tratta, sentiero, itinerario e percorso, che saranno poi utilizzati negli articoli relativi alla mappatura del territorio:
TRATTA
Nell’ambito del Progetto Occhi sulle Colline, per tratta si intende un elemento lineare delimitato da due nodi e, normalmente, connesso ad altre tratte. La tratta costituisce l’elemento geometrico elementare di un sentiero che unisce due punti di accesso al sentiero.
A titolo di conoscenza, si evidenzia che la definizione di tratta secondo le specifiche della RET è la seguente: “La tratta costituisce l’elemento geometrico elementare di un sentiero che presenta caratteri omogenei “; data l’estrema variabilità dei caratteri del territorio sia al fine di poter meglio gestire le informazioni sia al fine di far assumere ad ogni singola tratta la natura di segmento di territorio facilmente percorribile si è concordato di far coincidere l’inizio e fine di una tratta con l’evento di intersezione con un punto di accesso al sentiero (e quindi con il punto di intersezione con viabilità percorribile con veicoli motorizzati).
Una stessa tratta può appartenere a più di un sentiero, secondo una relazione necessaria di uno a uno e di una relazione possibile di uno a molti . Inoltre, è ammesso il caso in cui una singola tratta coincida con un singolo sentiero, in tal caso i nodi di inizio e fine della tratta coincidono rispettivamente con l’inizio e la fine del sentiero stesso. In altri termini, un sentiero può essere composto da una o più tratte.
In altri termini, un sentiero viene articolato in tratte connesse tra loro attraverso un nodo o giunzione, ogni qual volta lungo il sentiero si incontra un punto di accesso al sentiero (punto di accesso inteso come punto di accesso raggiungibile con veicoli motorizzati); quindi tratta precedente e tratta successiva sono sempre separate da un nodo o giunzione che corrisponde ad un punto di accesso al sentiero.
La descrizione di una tratta sarà costituita dalle informazioni di maggior rilievo previste dalle specifiche della RET.
 
SENTIERO
Nell’ambito del Progetto Occhi sulle Colline, l’entità sentiero deriva la propria componente geometrica dalla composizione di una o più tratte connesse che condividono la stessa numerazione. Secondo quanto previsto dalla RET è prevista l’identificazione sul terreno di ciascun sentiero attraverso una numerazione a più cifre; premesso che nella consuetudine comune non vengono indicati sul terreno né il numero dell’area (15 per le Colline Livornesi) nè il numero di settore al suo interno, a cui il sentiero appartiene (i settori delle Colline Liornesi non sono ancora stati assegnati), sarà invece previsto identificare almeno il numero del sentiero all’interno del settore (quindi ad esempio 00,01,02,03). Va inoltre previsto che uno stesso sentiero possa avere delle alternative-varianti di percorso, in questi casi si assegnerà lo stesso numero del sentiero principale seguito da suffisso di tipo alfabetico (ad esempio 00a, 01a, 01b) .
La descrizione di un sentiero, in quanto unione di più tratte, sarà costituita dall’unione delle informazioni di maggior rilievo previste dalle specifiche della RET per le tratte. Per ogni sentiero è prevista almeno una Scheda Tratta (il sentiero di una sola tratta avrà una sola Scheda Tratta). Nel caso di sentiero costituito da più tratte ci saranno tante Schede Tratta quante sono le tratte.
 
ITINERARI
Nell’ambito del Progetto Occhi sulle Colline, la classe Itinerari è costituita da entità lineari contigue componendo la geometria di tratte proprie dell’itinerario o anche appartenenti ad uno o più sentieri. L’individuazione di un itinerario risponde ad una logica tematica propria dell’itinerario stesso: storica, culturale, naturalistica, turistica, architettonica, ecc.
La descrizione di un itinerario è contenuta in una Scheda Itinerario che prevede informazioni molto più sintetiche rispetto alle informazioni richieste dalla Scheda Sentiero.
 
PERCORSO
Nell’ambito del Progetto Occhi sulle Colline il termine percorso può essere riferito in senso generico sia al percorrere una tratta sia la percorrere un sentiero o un itinerario.

Free Joomla! template by Age Themes