L’azzurrite di Castellaruccio, Rio Popogna (Livorno)

RIASSUNTO 

Nella media Valle del Rio Popogna, pochi km ad est di Livorno, sul versante sud del colle di Castellaruccio, è stato individuato un filone di quarzo mineralizzato a calcopirite con azzurrite e malachite secondarie.

Il filone di quarzo è stato frantumato ed i frammenti risulterebbero accumulati intenzionalmente in una sorta di deposito da cercatori di rame, probabilmente in epoca preistorica. Questo di Castellaruccio, è il più importante ritrovamento di azzurrite dei Monti Livornesi.

 
Parole chiave: Azzurrite, Rio Popogna, ricercatori di minerali, Età del Rame, Rio Popogna, Livorno.
 

Tratto da: Sammartino F.  "L'azzurrite di Castellaruccio, Rio Popogna (Livorno)",  Quaderni del Museo di Storia Naturale di Livorno. 20:1-3 (2007)


 

In allegato il testo integrale del documento, corredato di immagini e bibliografia

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Azzurrite di Castellaruccio.pdf)Azzurrite di Castellaruccio.pdfVersione integrale stampabile171 kB

Free Joomla! template by Age Themes