Il sito epigravettiano di Villa Padula - Le Sughere (Livorno)

RIASSUNTO

Viene descritta la scoperta di un sito del Paleolitico superiore a Villa Padula, in località Le Sughere, alla periferia est di Livorno. L'industria litica, composta da 612 manufatti, in alta percentuale su lama, potrebbe essere attribuita ad una fase finale dell'Epigravettiano antico o immediatamente successiva, certamente precedente all'Epigravettiano finale, in particolare per la forte percentuale di reperti di media taglia, presenza di strumenti a "cran" e prevalenza dei grattatoi lunghi sui corti, con una buona percentuale di strumenti microlitici, ma con strumenti geometrici assenti. Sono stati rinvenuti, anche se scarsi, oggetti in osso, conchiglia, steatite ed ematite.

Una macchia scura nel terreno, con contorno sub-circolare, e la concentrazione dei reperti attorno ad essa farebbe pensare ad una struttura abitativa temporanea come una tenda. 

Sito Paleolitico Padula 7 

 

PAROLE CHIAVE: Epigravettiano, steatite, Livorno.

 


Tratto da: Sammartino F., "Il sito epigravettiano di Villa Padula - Le Sughere (Livorno)", Quaderni del Museo di Storia Naturale di Livorno, 22: 43-55 (2009)


In allegato il testo integrale del documento, corredato di immagini e bibliografia

Allegati:
URL:DescrizioneDimensione del File
Accedi a questo URL (http://www.provincia.livorno.it/attivita/museo/Pubblicazioni/22/Epigravettiano%20Livorno.pdf)Epigravettiano%20Livorno.pdfVersione integrale stampabile359 kB

Free Joomla! template by Age Themes